006orsiweb4.jpg

Bologna in lettere Festival

Grandi novità ci aspettiamo da

 

 

CHI È ENZO CAMPI?

Da 35 anni Enzo Campi opera in ambito culturale e artistico. Negli anni 80 ha lavorato come attore, autore e regista teatrale con le compagnie Potlacht 80, Myosotis e Metateatro. Sempre negli anni 80, ha partecipato a diversi workshop e laboratori di antropologia teatrale e tecniche espressive come l'uso del corpo nella scena contemporanea. 
Come videomaker, Campi ha realizzato numerosi cortometraggi e un lungometraggio: “Un Amleto in più”, con i quali ha partecipato a festival e rassegne nazionali. Ha poi curato riprese, montaggio e regia di numerosi video teatrali, documentaristici e divulgativi su commissione di svariati autori quali l'azionista Diego Rosa, l'artista francese Viviane Renaud, la regista teatrale Bruna Bertoni, l'arte-terapeuta Francesca Catellani. In ambito di video-teatro ha realizzato, tra gli altri, i video “Quel giorno vidi la luce sfiorare il mio viso” (1988), “Sulle ceneri di Artaud” (1994), “Beckettiana” (1996), “Hamletmachine” (2004), mentre iIn ambito di video-poesia ha realizzato, ad esempio, i video “Gesti d'aria e incombenze di luce” (2009), “Intermission” (2010), “Ipotesi Corpo”(2011).
Enzo Campi è inoltre tra i fondatori e gli organizzatori del “Reggio Film Festival” ed è il direttore artistico del festival "Bologna in Lettere”, con il quale ha realizzato diversi recital e performance, ad esempio “Le mura di Tebe” (replicato nel 2013 e nel 2014 a Bologna, Milano, Castelfranco Emilia, Torino, Venezia, Padova), “Sì si può” (Milano, 2015), “La macchina miracolante” (Bologna, 2015).
Poeta, scrittore, critico, saggista, redattore e collaboratore di diverse testate online, Campi gestisce in rete quattro blog letterari: “Scritture ed altre Officine”, “Paraboliche del'ultimo giorno”, “Letteratura Necessaria”, “Bologna in Lettere”. Ha diretto, per due anni, la Collana di Letteratura Contemporanea “Ulteriora Mirari” e coordinato le prime due edizioni dell'omonimo Premio Letterario.

 

 

In scena dal 3 al 5 maggio 2018
Orario: 
dalle 20,30 entrata. Alle 21,00 precise inizio spettacolo
Disponibilità posti: è preferibile la prenotazione 

Per le prenotazioni contattare la segreteria:  tel 051 4246458  Mercoledì dalle 17 alle 19; Giovedì' dalle 13 alle 15; Venerdì dalle 17 alle 19
oppure scrivere a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza dell'utente e la qualità dei servizi. Continuando la navigazione autorizzi le nostre modalità d'uso dei cookie.